MURTAS IGT ROSSO
Colli della Toscana Centrale

Murtas Terzuoli è da sempre il cantiniere della Fattoria San Michele. Dando il suo nome al vino più prestigioso della nostra azienda la proprietà ha voluto evidenziare quanto il lavoro non solo del Signor Terzuoli, ma di tutti coloro che lavorano a San Michele sia un elemento importante, che garantisce a tutti i nostri prodotti una plusvalenza data dall’impegno e dalla cura dei particolari, che sono usati in tutte le fasi della lavorazione. Senza questi preziosi aiuti la fattoria non riuscirebbe ad ottenere quell’eccellenza che la contraddistingue. Il Cabernet Sauvignon proviene dalla Vigna Nuova di Buonriposo, il Sangiovese è una selezione delle migliori vigne aziendali, il Colorino è un clone che l’azienda ha ritrovato in una vigna vecchia e che ha salvaguardato.Si tratta di un vino di grande struttura, un vino che può essere consumato giovane, ma che da’ il meglio di sé dopo almeno 5/7 anni dalla vendemmia, con tannini che polimerizzando aggiungono una sempre maggior morbidezza, pur lasciando al vino tutto il suo vigore, infatti, mantiene una notevole freschezza anche dopo anni, mostrandosi sempre ricco di aromi e con un colore pieno e vivo, una sorpresa piacevole per chi ancora non lo conosce.

VITIGNI

I vitigni usati sono il Sangiovese (40%), il Cabernet Sauvignon (40%) e il Colorino (20%).

TERRENO

I terreni sono di medio impasto tendente argilloso con buona presenza di scheletro, mediamente fertile

ALLEVAMENTO

Il sistema di allevamento privilegiato è il cordone speronato ed in parte il gouyot, con densità d’impianto di circa 5.000 ceppi/ettaro.

VENDEMMIA

Le uve vengono lasciate sulla pianta fino ad una leggera sovramaturazione, poi le singole uve vengono vendemmiate e fermentate.

FERMENTAZIONE E MACERAZIONE

Quotidianamente vengono effettuate morbide follature in modo da avere una estrazione ottimale dei polifenoli dalle bucce. La fermentazione dura circa 25 giorni.

MATURAZIONE

Il Sangiovese viene trasferito in botti di rovere da 25hl mentre il Colorino ed il Cabernet Sauvignon vengono messi in Barriques nuove. Il vino rimane in legno per almeno 18 mesi. L’unione dei 3 vini viene fatta qualche tempo prima dell’imbottigliamento per dal loro modo di amalgamarsi, in proporzioni che di solito sono 40% per Sangiovese e Cabernet, 20 % per il Colorino, ma che possono variare, sia pur di poco, a seconda delle caratteristiche dei singoli uvaggi al variare dall’annata Dopo l’imbottigliamento si preferisce aspettare almeno 6 mesi prima di commercializzare il vino.

ASPETTO

Rosso rubino vivo, denso e consistente con riflessi violacei.

AROMA

Intenso e persistente con sentori speziati eterei di pepe, tabacco e caffe, ma anche fruttati con note floreali ed erbacee.

GUSTO

Caldo, morbido, sapido, fruttato, con tannini eleganti, sentori di tostato in chiusura.

CONSIDERAZIONI

Vino equilibrato che esprime il meglio dopo 5/7 anni dalla vendemmia.

ABBINAMENTI

Un grande vino che da il suo meglio con secondi importanti, dal cinghiale in umido, lepre in agrodolce, cacciagione arrosto, ma ottimo anche con la semplice, ma sempre ottima fiorentina, infatti il tannino ben contrasta la succulenza della carne, mentre l’alcool ripulisce bene la bocca dalla grassezza e sapidità della carne.

ORGANIC WINE
ORGANIC WINE
USDA ORGANIC
USDA ORGANIC